L’ho fatta grossa

DSC_0154.JPG

Stavolta l’ho fatta davvero grossa. L’ho cercata, è vero, l’ho tanto cercata questa svolta ma nonostante tutto alla fine quando è arrivata mi ha preso alla sprovvista e mi ha quasi tolto il fiato. Come un pugno alla bocca dello stomaco.
Ho dovuto prendere decisioni importantissime nell’arco di pochi giorni, dormendo poco e passando le mie giornate tra ufficio e casa consultando tonnellate di documenti, passando dai colloqui con il direttore di funzione a quelli con l’ufficio del personale, firmare le dimissioni, firmare un contratto nuovo.
Ho cercato di pensare con la mia testa senza badare troppo ai condizionamenti esterni, cercando di non sentire le varie voci che si accavallavano una sull’altra. Voci che parlavano di occasione, di salto nel buio, di opportunità, di pazzia, di coraggio.. alcune sincere, altre condizionate, in bene o in male, da chi ti vede contento di partire ma è scontento di vederti partire.

Alla fine, l’ho fatta grossa. E ne sono dannatamente contento.

Questi sono i miei ultimi due mesi da dipendante Finmeccanica, sono i miei ultimi due mesi in Italia. Ho deciso di lasciare, per mille motivi.. magari in futuro se ne avrò il tempo e la voglia li racconterò, tutti o in parte.
Molte cose cambieranno, questo è sicuro, ma altrattante rimarranno. Sarò lontano, è vero, ma non così tanto. Questa epoca ci regala strumenti di comunicazione fantastici e mezzi di trasporto sempre più veloci e alla portata di tutti, è impossibile dirsi davvero “lontani” al giorno d’oggi, si può essere molto più vicini di quanto si pensi.
E ho tanti assi nella manica, ho una grande fortuna, ma soprattutto non ho paura di affrontare sfide.. molto difficili. Per questo ho accettato. Se ce la farò, sarà indubbiamente uno dei grandi successi della mia vita. Ma onestamente non vedo perchè non dovrei farcela.

Pronto a fare le valigie. Destinazione Germania. A tempo indeterminato.
Mi sento strano. Sono euforico come un bambino, teso come un quandicenne al primo appuntamento, curioso come uno studente al primo anno. Tutto insieme. Ma dalla mia sento anche la grande tranquillità di avere Hanna che verrà con me e condividerà questa avventura (lei ci è più abituata di me, in fondo..) perché se avessi dovuto scegliere una sola persona al mondo da portare con me, sarebbe indubbiamente stata lei.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...