Schwimmautobahn: in Germania ai tempi del Coronavirus é… vietato nuotare

Cari nuotatori che leggete dall’Italia, potete considerarvi fortunati: la riapertura delle piscine vi ha riconsegnato lo stesso ambiente che conoscevate, benché con qualche limitazione.
Le corsie del nuoto libero sono tornate ad essere quelle di prima, seppur con qualche prescrizione in merito alla numerositá dei nuotatori (che forse, un po’ egoisticamente parlando, é anche una buona cosa). Ma si puó ancora nuotare e allenarsi praticamente come in precedenza.

Al di lá delle Alpi le cose vanno decisamente peggio.

In Germania purtroppo si é deciso, anche alla luce del ritorno dei contagi giornalieri a quattro cifre, che il distanziamento sociale minimo di 1,5 metri debba essere rispettato anche in acqua. Questo comporta, per lo sport in piscina, enormi limitazioni.
In tutte le piscine coperte della Nazione, che stanno aprendo in questi giorni, é in corso di introduzione il concetto di Schwimmautobahn (Autostrada natatoria), che era giá stato sperimentato in alcune piscine all’aperto durante l’estate.

Benché il nome “Autostrada” possa far pensare a “velocitá”, si tratta putroppo dell’esatto opposto.

►Per garantire il rispetto del distanziamento sociale, le corsie sono a senso unico.
►Per andare avanti e indietro si nuota quindi usando due corsie.
►È obbligatorio nuotare al centro della corsia, e rimanere a minimo 1,5 metri dagli altri nuotatori.
►In virtú di ció, il sorpasso di nuotatori piú lenti é severamente vietato.
►Alla fine della vasca bisogna passare sotto la corsia e rientrare nuotando nell’altra corsia.
►Se nell’altra corsia c’é un nuotatore fermo in attesa di partire, bisogna aspettare finché questi non parte.
►Le virate sono vietate.

Per chi viola queste regole, c’é prima un ammonimento verbale, poi l’Hausverbot (praticamente un DASPO dall’impianto, della durata di uno o due anni, con tanto di segnalazione alla Polizia!)

In queste condizioni é diventato impossibile riuscire a rispettare qualunque scheda di allenamento. Il nuoto sportivo, all’interno delle corsie del nuoto libero, non é piu praticabile.

Se entra in corsia (con tutto il rispetto) un anziano che vuole fare le sue 20 vaschette a rana con la testa fuori, si deve andare tutti alla sua velocitá. Con buona pace di chi si vuole allenare.

C’é giá stato ovviamente chi ha protestato (vedasi qui ad esempio) e ha definito le misure come assolutamente esagerate, ma la risposta delle autoritá é stata NEIN, facendo anche richiamo al principio di solidarietá: per la salute di tutti, qualcuno deve fare sacrifici.
La prioritá (come si puó leggere in questa intervista) é poter dare accesso al nuoto libero alle persone anziane, ammalate e con disabilitá, per le quali la piscina rappresenta spesso l’unico modo per fare movimento.
Ai nuotatori sportivi viene consigliato non frequentare il nuoto libero e di iscriversi ad una squadra di nuoto per potersi allenare.

Sfortunatamente la situazione attuale ha giá spinto moltissimi nuotatori a presentare domanda di iscrizione presso le Schwimmvereine, col risultato che la maggior parte di queste ha chiuso le iscrizioni perché non piú in grado di offrire posti (anche in virtú della di fatto dimezzata disponibilitá di corsie per nuotare).

Insomma, in Germania allo stadio a vedere la partita si puó andare, sui treni si possono occupare tutti i sedili, ma in piscina… é vietato nuotare. Paese che vai, controsensi che trovi.

Piccola nota positiva: i prezzi non sono aumentati. Anche se onestamente avrei preferito pagare il doppio e poter nuotare come si deve.

Vedró di farmene una ragione e mi iscriveró in palestra (anche se ho sempre odiato le palestre). Ma quando uno non ha altra scelta….

Certo che ‘sto 2020 é veramente un anno di emme. Mai e poi mai avrei pensato che un giorno avrei dovuto rinunciare alla mia passione per il nuoto…

Un pensiero su “Schwimmautobahn: in Germania ai tempi del Coronavirus é… vietato nuotare

  1. Pingback: Die Corona-lage: come va l’epidemia in Germania (02.06.2021) | Fogster – Running free…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...