BU-Versicherung, Haftpflichtversicherung e altre assicurazioni integrative in Germania

Nel precedente articolo sulle Krankenkasse ho parlato delle assicurazioni sanitarie, assolutamente obbligatorie e indispensabili se si vuole vivere in Germania.
In questo articolo voglio invece presentare alcune forme di assicurazione integrativa privata molto diffuse in nel Paese.

Haftpflichtversicherung

La Haftpflichtversicherung é una sorta di “RC Personale”. Il suo scopo é quello di coprire le sgradite conseguenze economiche che una piccola distrazione potrebbe crearvi.
Il classico esempio é la perdita delle chiavi di casa (Schlüs­sel­ver­lust) quando si vive in affitto, che non a caso é anche un parametro di benchmark usato per comparare le offerte di queste assicurazioni sui vari portali di confronto.
In Germania, in caso di perdita delle chiavi di casa, siete (giustamente) tenuti ad accollarvi per intero le spese di sostituzione di tutte le serrature coinvolte, non solo di quella della casa in cui vivete voi. Se, come talvolta accade, la chiave di casa é anche quella che apre il portone principale e il cancello, questa banale dimenticanza puó diventare un danno economico da svariate migliaia di Euro.
La Haftpflichtversicherung ha un costo contenuto (una copertura intermedia viene meno di 100 Euro all’anno) e puó potenzialmente evitarvi grossissimi casini. Consigliatissima!

Berufsunfähigkeitsversicherung

La Berufsunfähigkeitsversicherung, o BU-Versicherung, é una assicurazione contro l’inabilitá al lavoro, che va a corrispondere all’assicurato una rendita mensile in caso di sopravvenuta inabilitá lavorativa (Berufsunfähig = Inabile alla professione).
È necessario sapere che in Germania (come del resto anche in Italia…) il welfare pubblico ha il braccino molto corto nei confronti delle disabilitá, soprattutto quelle non totali. Le indennitá statali previste in questi casi sono delle “mancette” irrisorie, assolutamente insufficienti a vivere dignitosamente.
La pensione federale di invaliditá totale (Erwerbsminderungsrente o EM-Rente) viene corrisposta solo a chi é dichiarato inabile al lavoro (qualunque lavoro) per piú di tre ore al giorno. In questo caso viene corrisposta una pensione di circa 700 Euro al mese (dati aggiornati al 2015).
Per chi é invece puó lavorare piú di tre ore al giorno, ma meno di 6, viene corrisposta una pensione di invaliditá parziale, il cui importo é circa metá di quella di invaliditá totale.
Si tratta di cifre veramente basse, con cui non si copre neppure un affitto. Ecco perché una assicurazione contro l’inabilitá al lavoro é un’idea tutt’altro che balzana.
Il costo di questa assicurazione dipende da diversi parametri: lo stato di salute attuale dell’assicurato, la sua etá, e gli eventuali fattori di rischio tra cui ovviamente il tipo di lavoro svolto. Un impiegato d’ufficio avrá infatti in linea di principio un premio decisamente piú basso di quello di un muratore che lavora a grandi altezze o di un soldato della Bundeswehr. L’importo del premio puó essere poi modificato con alcuni parametri manovrabili per personalizzare la copertura: primo tra tutti l’ammontare della rendita mensile in caso di sopravvenuta disabilitá al lavoro, ma anche l’etá fino alla quale la copertura é valida (normalmente sarebbe buona cosa arrivare fino all’etá pensionabile di legge; ma si puó decidere di far terminare la copertura prima).
Un grande vantaggio della BU-Versicherung, rispetto alla EM-Rente, é quello che per avere accesso al pagamento della rendita pensionistica non é necessario diventare inabili a qualunque lavoro, bensí anche solo al lavoro per il quale é stata stipulata la polizza.
Per dare un’idea dei costi, una BU-Versicherung con i seguenti parametri:

  • Professionista di 35 anni, in salute, lavoro d’ufficio
  • Copertura fino a 67 anni
  • Rendita di 2.000 Euro al mese in caso di disabilitá

ha un costo quantificabile in circa 1.000 Euro all’anno.
La BU-Versicherung é teoricamente scaricabile nella dichiarazione dei redditi (Steuererklärung). Dico “teoricamente” in quanto esiste un massimale previsto di importo scaricabile per la voce “Versicherungen” pari a 1900 Euro, all’interno del quale confluiscono giá la Rentenversicherung e la Pfgeleversicherung statali. Siccome giá con uno stipendio medio si arriva facilmente a superare questa cifra, una BU Versicherung é de facto non deducibile…

Schwere Krankheiten (Dread Disease) Versicherung

La Schwerekrankheit Versicherung, detta anche Dread Disease Versicherung, é un tipo di assicurazione relativamente recente, di impronta statunitense. È infati proprio in USA che é nato questo tipo di assicurazione, che ora sta diventando molto popolare anche un Europa.
L’assicurazione Dread Disease funziona in questo modo: alla diagnosi di una grave malattia (alla quale faccia seguito la sopravvivenza dell’Assicurato per almeno 14 giorni), viene pagata in soluzione unica una prestazione economica.
Le malettie coperte sono molteplici (tumori maligni e benigni, infarto, sclerosi multipla, SLA, perdita di vista/udito, politraumi invalidanti, ecc…) e possono variare leggermente da compagnia a compagnia. Generalmente una Dread Disease Versicherung copre tra le 50 e 60 diverse malattie.
Anche qui il costo dell’assicurazione é determinato da una serie di parametri personali (etá, stato di salute, fattori di rischio, lavoro svolto, ecc…) nonché, ovviamente, dall’importo della prestazione in caso di malattia. È possibile scegliere qualunque cifra.
È inoltre possibile scegliere una assicurazione che copra, oltre che la malattia grave, anche la morte.
Per dare un’idea dei costi, una Dread Disease Versicherung con i seguenti parametri:

  • Professionista di 35 anni, in salute, lavoro d’ufficio
  • Copertura fino a 67 anni
  • Prestazione economica Vollleistung di 200.000 Euro in caso di diagnosi di malattia grave

ha un costo quantificabile in circa 1.400 Euro al’anno.

Questa assicurazione prevede generalmente due livelli di rimborso: il primo livello é la cosiddetta prestazione parziale (Teilleistung) che viene erogata nel caso in cui sopravvenga una malattia di media gravitá. Questa prestazione é pari a circa il 20% della prestazione integrale (Vollleistung) che invece viene erogata per tutte le malattie piú gravi.
È interessante notare che l’erogazione di una (o piú) Teilleistung non pregiudica l’eventuale erogazione integrale della Volleistung se, un domani, dovesse presentarsi una malattia ancora piú grave.
Quindi é teoricamente possibile ricevere piú rimborsi da questo tipo di assicurazione (anche se, ovviamente, la speranza é di non prenderli mai!).

Quale assicurazione scegliere?

La Haftpflichtversicherung é un must assoluto, in Germania ce l’ha praticamente chiunque, il costo é talmente accessibile che non ha nessun senso rischiare di trovarsi a pagare potenziali gravi danni di tasca propria per risparmiare 100 Euro all’anno.

La BU-Versicherung e la Dread Disease Versicherung sono invece assicurazioni di una certa importanza, dai costi decisamente piú impegnativi. Possono essere viste come due prodotti complementari, entrambi hanno punti di forza e debolezze.

La BU-Versicherung é legata ad aspetti squisitamente lavorativi: deve sussistere una inabilitá al lavoro, indipendentemente dalla gravitá della diagnosi.
Per chi fa un normale lavoro d’ufficio, molte malattie gravi potrebbero non comportare una inabilitá al lavoro e quindi non prevedere nessuna prestazione con una BU-Versicherung. Per contro, una caratteristica interessante della BU-Versicherung é quella di coprire anche malattie psichiche (come esaurimento nervoso o burnout), che invece non sono contemplate in una Dread Disease Versicherung.

La Dread Disease Versicherung invece é completamente scollegata dall’aspetto lavorativo, e questo puó essere un vantaggio o uno svantaggio. Il pagamento della prestazione dipende esclusivamente dalla diagnosi.
Vi é inoltre il vantaggio di poter ottenere il pagamento di una prestazione anche in caso di malattie di gravitá intermedia : si distingue quindi tra Volleistung per malattie gravi e Teilleistung per malattie meno gravi.

Opinione squisitamente personale: la Dread Disease é la mia assicurazione preferita, quella che mi dá piú tranquillitá.
La Dread Disease nasce negli USA proprio perché le caratteristiche del sistema sanitario americano fanno sí che, nel malaugurato caso di una grave malattia, avere un importante volume di soldi da investire nelle cure é l’unica cosa che puó fare davvero la differenza.
Beh, duole ammetterlo, ma anche gli odierni sistemi sanitari Europei viaggiano ormai a gonfie vele nella stessa direzione.
Anche un sistema sanitario come quello Italiano, ammirato in tutto il mondo come uno dei migliori sistemi “pubblici” esistenti, richiede sfortunatamente un certo investimento di denaro per accedere alle migliori cure quando ci si ammala gravemente. È una lezione che ho imparato stando vicino a mia madre durante i suoi quattro anni di battaglia contro il linfoma. Se vuoi che il primario ti riceva subito, se vuoi che a seguirti sia il professore più quotato, se vuoi che il tuo caso venga preso in carico immediatamente, se vuoi gli esami diagnostici fatti con urgenza, se la TAC la vuoi fare subito e non tra quattro mesi, se non vuoi essere trattato come un numero… devi mettere pesantemente mano al portafoglio e pagare. Pagare, pagare, pagare. Solo cosí incrementi davvero le tue possibilitá di sopravvivenza.
Piaccia o no, le cose stanno cosí. Piú o meno in tutto il mondo.
In questo, la Dread Disease Versicherung, mettendoti subito a disposizione una importante somma di denaro per curarti e/o per coprire una temporanea inabilitá al lavoro, é a mio avviso il miglior aiuto possibile.

Personalmente ritengo che il top per stare tranquilli sia una combinazione Dread Disease Versicherung + BU-Versicherung. Si tratta di impegni economici importanti, ma a mio avviso, dovendo in futuro contare su molto meno welfare di quello che c’è oggi (questa é una certezza con cui la nostra generazione dovrá scontrarsi, di qui a non molto) investire in questi prodotti é assolutamente necessario. Soprattutto se si ha famiglia.

In Germania moltissimi hanno una BU-Versicherung, soprattuttto gli autonomi. La Dread Disease é meno diffusa, ma sta lentamente prendendo piede.
Queste sono assicurazioni che, se pianificate una vita in Germania e se le vostre finanze vi permettono di avervi accesso, consiglio assolutamente di fare. Almeno una delle due.

I portali internet per il confronto

Tra i principali portali internet per confrontare diverse polizze (Vergleichsportal) ci sono CHECK24 e VERIVOX.

Il vantaggio di rivolgersi ad un intermediario

La lingua tedesca e le complicate clausole di un contratto assicurativo tuttavia richiedono molta prudenza e molta attenzione. Un contratto per una assicurazione importante come una BU-Versicherung o una Dread Disease Versicherung deve essere analizzato a fondo prima di firmare!
Un intermediario competente puó essere di grande aiuto in questo, soprattutto per noi non madrelingua. Vi potrá illustrare diverse polizze e farvi vedere le piccole “fregature” che vi sono in alcune di queste, guidandovi verso la piú sicura e conveniente. Spenderete qualcosa in piú ma avrete la certezza di firmare qualcosa di valido. Io mi sono trovato benissimo con Alexander Bobrowski. Il suo ufficio é a Lipsia, ma offre consulenze online sul suo portale (giá da prima della pandemia) e il suo tedesco é molto chiaro e comprensibile, non avrete problemi a seguirlo.

2 pensieri su “BU-Versicherung, Haftpflichtversicherung e altre assicurazioni integrative in Germania

  1. Pingback: Krankenkasse: pubblica o privata? L’assicurazione sanitaria in Germania | Fogster – Running free…

  2. Pingback: Germania sí, Germania no. Orientarsi e informarsi nella rete degli esaltati e dei detrattori. | Fogster – Running free…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...