Personalmangel: perché in Germania ovunque manca personale

Chi vive in Germania, anche qualora non possedesse adeguata proficiency nella lingua tedesca, non può non prendere confidenza con determinati termini che ricorrono con veemenza nella vita di tutti i giorni. Uno di questi termini è Personalmangel: letteralmente tradotto, significa carenza di personale.

Ovunque in Germania ci si lamenta di Personalmangel: nel commercio, nel manifatturiero, nei servizi, nelle cliniche, negli uffici pubblici. Quando il cittadino o il cliente deve sorbirsi un ritardo o un disservizio, è sempre la motivazione numero uno: Personalmangel.

Ma perché in Germania, così diffusamente e cronicamente, manca personale?

Le ragioni sono diverse.

1) Vi è effittiva scarsità di alcune abilità e competenze: il sistema Germania è in cronica carenza di figure skillate, per le quali la richiesta supera abbondantemente ciò che è disponibile sul mercato: è il caso, ad esempio, di medici e infermieri, ma anche dei camionisti e dei trasportatori. Ma non solo: provate a prenotare un Handwerker (artigiano) per qualche lavoro edilizio, e vedete un po’ quando vi dà disponibilità. Se va bene, l’anno prossimo. Tutto ciò ha a che fare sia con la pressoché ininterrotta crescita economica del Paese avvenuta durante l’era Merkel, sia con il profilo demografico di un Paese che (come già faceva giustamente notare un mio lettore in un commento) diventa inesorabilmente sempre più vecchio e avrá sempre meno popolazioe in etá lavorativa.

2) La concorrenza tra datori di lavoro lascia il settore pubblico a bocca asciutta: già anni fa scrivevo della decisione della Heag Mobilo di sospendere una linea di tram a Darmstadt a causa della mancanza di personale per le manutenzioni, ora sempre a Darmstadt si è manifestato (ormai da più di un anno) un altro caso clamoroso, quello della carenza di personale all’Ausländerbehörde. I tempi di attesa standard per un semplice rinnovo di permesso di soggiorno a Darmstadt superano ormai i 10 mesi e sono tantissimi i residenti stranieri che a causa dei disservizi e delle enormi attese presso l’ufficio immigrazione hanno avuto problemi con i loro datori di lavoro e con i loro padroni di casa, non potendo presentare un titolo di soggiorno valido. Molti di loro hanno dovuto adire le vie legali per ottenere l’agognato documento. Chi non poteva permettersi un legale per sollecitare la propria pratica, ha finito per perdere il lavoro o la possibilitá di iscriversi all’universitá. [1]
La ragione di tutto questo? Personalmangel. La città di Darmstadt a quanto pare paga talmente male i dipendenti del comune, che questi hanno fatto tutti le valigie e hanno trovato altri impieghi, nel privato o nelle città vicine. L‘Ausländerbehörde è rimasto (e rimane) così drammaticamente sottostaffato, e il Comune non ha nessuna intenzione di alzare gli stipendi.

3) Ci sono poi i lavori che nessuno vuole più fare: la storia recente, segnata dall’epidemia di Covid-19, porta l’esempio emblematico della ristorazione e degli Hotel. Una fetta importante degli attivi che lavorava in questi rami ha abbandonato il settore a partire dal 2021, cambiando mestiere e approdando tra le mura più “sicure” dell’industria, della manifattura e della logistica. Questo, unito alla paura di un possibile nuovo lockdown invernale in arrivo nei prossimi mesi, fa sì che per i proprietari di ristoranti e hotel in questo momento trovare personale sia una impresa impossibile. E non è difficile notarlo, basta andare in un qualunque ristorante o bar e guardare quanti sono i camerieri oggi rispetto a quanti erano due anni fa, prima dell’epidemia.
Anche per coloro i quali sarebbero disposti a fare qualunque lavoro, ad esempio gli immigrati a bassa qualifica, ristorazione e hotel non rappresentano un’opzione percorribile in quanto gli Ausländerbehörde sono restii a rilasciare permessi di soggiorno a lungo termine per i lavoratori in questi settori, considerati “poco stabili” proprio in virtù dell’incertezza legata all’epidemia.

4) Alle Aziende (e non solo) piace risparmiare e questo piú che un problema “tedesco” é ormai una tendenza assodata in tutto il mondo: in molte realtá si accetta a cuor leggero di avere meno personale del necessario, a prezzo anche di tangibili inefficienze e disservizi, pur di far quadrare i bilanci a fine anno.
Ed é specialmente il caso di tutte quelle organizzazioni in cui lo stekeholder che subisce il disagio/disservizio detiene molto meno potere dello stekeholder interessato ai costi, come i servizi pubblici, la sanitá, e piú in generale tutte quelle attivitá in cui il “cliente” non ha vere alternative a cui rivolgersi e quasi nessuna carta in mano per farsi valere.
Questo fa sí, oltretutto, che il personale che resta in servizio diventi ancora piú sconfortato e frustrato, in quanto oltre a operare in condizione di perenne superlavoro si deve pure beccare le sfuriate dei clienti.
Cosí, sempre piú persone decidono di andarsene, e ci si trova poi al punto 2. In un circolo vizioso che per ora non vede soluzione.
Questo fa sí che in alcuni uffici pubblici, in Germania, si puó aver a che fare con disservizi abbastanza importanti. Le differenze sono talvolta abissali: capita di trovare uffici completamente digitalizzati, con impiegati gentilissimi, in cui tutto fila via veloce e liscio come l’olio (mi vengono in mente, ad esempio, tutti gli uffici del Kreis Bergstraße ma anche la Zulassungstelle di Darmstadt) cosí come di scontrarsi con situazioni al limite dell’insopportabile, come l’Ufficio immigrazione di Darmstadt.
Purtroppo anche l’efficienza tedesca si é scontrata, ormai da anni, con la necessitá imperante di fare tutto al risparmio.

E la Personalmangel tedesca é in molti casi diretta discendente di tutto ció.

[1] https://www.hessenschau.de/politik/darmstadts-auslaenderbehoerde-ist-heillos-ueberfordert,auslaenderbehoerde-darmstadt-chaos-100.html

2 pensieri su “Personalmangel: perché in Germania ovunque manca personale

  1. Pingback: Die Corona-Lage: come va l’epidemia in Germania (28.10.2021) | Fogster – Running free…

  2. Pingback: Die Corona-Lage: come é completamente sfuggita di mano l’epidemia in Germania (29.11.2021) | Fogster – Running free…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...